Casa di Cura Rizzola

terapia causale delle patologie della schiena

DOLORE E PATOLOGIE DELLA SCHIENA.

CENTRO AVANZATO DI DIAGNOSI E CURA.

 
In molti pazienti è difficile arrivare ad una diagnosi approfondita del dolore alla schiena.

Questo reparto dispone delle attrezzature più attendibili per ottenere informazioni sulle strutture della schiena e sulle proprie funzioni.

 
Risonanza magnetica di ultima generazione per evidenziare, in alta risoluzione, le patologie dei tessuti molli.
 
EOS:  tac da eseguire in piedi sotto carico, con una bassissima emissione di raggi, fornisce misurazioni accurate della colonna vertebrale.
 
Body scanner a raggi laser per registrare asimmetrie o posture errate.
 
Una equipe di medici fisiatri, neurochirurghi, fisioterapisti e laureati in scienze motorie per eseguire una visita multispecialistica integrata.
Un approccio totale per curare la causa responsabile del dolore.

Una diagnosi corretta è indispensabile per effettuare la terapia più efficace.

 
Mani esperte dei terapisti fanno uso delle conoscenze  acquisite dalle scuole maggiormente accreditate nel mondo.

Terapie della postura e del movimento affiancano le terapie manuali.

Sempre più nella moderna fisioterapia viene utilizzato il movimento ed il controllo equilibrato della forza.

The Walker View Tecnobody

E’ un laboratorio di analisi del cammino e della corsa rappresentando una rivoluzione nella rieducazione.

Il feedback immediato e oggettivo permette di migliorare la postura in movimento, il carico degli arti inferiori e molti altri parametri.

D-WALL

Grazie a D-WALL è possibile eseguire centinaia di esercizi e programmi specifici per la postura, la funzione, l’equilibrio e la forza della schiena.

Una valutazione può essere gestita in modo integrato per fornire una guida all’allenamento negli esercizi per la schiena, controllare il movimento del tronco ed interagire con il sistema grazie ad un costante feedback visivo.

Sia il movimento sia l’equilibrio posturale vengono monitorati con attrezzature digitalizzate.

ProKin

ProKin è un macchinario per la valutazione propriocettiva-stabilometrica .

E’ in grado di valutare l’equilibrio dei pazienti sia in ambito ortopedico sia neurologico in fase di recupero nelle patologie della schiena.

Trunk E

Trunk-E rappresenta un sistema in grado di fornire indicazioni sulla quantità e sulla qualità del movimento pelvico e sulla sua percezione da parte del paziente.


Nelle patologie della schiena il paziente seduto sul sistema Trunk-E può controllare il movimento del suo tronco ed interagire con il sistema grazie ad un costante feedback visivo.

Con le attrezzature David vengono misurate digitalmente sia la mobilità sia la forza dei muscoli della schiena.

Abdominal Crunch

Il dispositivo mobilizza la colonna lombare/toracica attivando i muscoli flessori.
Muscolo interessato:

Retto dell’addome

Torso Rotation

Il movimento del dispositivo mobilita la parte bassa della schiena lombare/toracica attivando i muscoli di rotazione.
Muscoli interessati:

Obliquo esterno dell’addome

Obliquo interno dell’addome

Rotatori brevi

Rotatori lunghi

Lateral Flexion

Il movimento del dispositivo di flessione laterale mobilita la colonna lombare/toracica attivando i muscoli flessori laterali.
Muscoli interessati:

Iliocostale del dorso e dei lombi

Obliquo interno ed esterno

Lunghissimo del torace

Quadratodei lombi

Intertransversari

Back Extension

Il movimento del device mobilizza la colonna lombare e toracica  attivando i muscoli estensori.
Muscoli interessati:

Sacrospinale

Interspinale lombare

Multifido

Semispinale toracico

Con il sistema TecnoBody Homing si rende possibile una fisioterapia telematica da eseguire a casa propria.

Attraverso questo piccolo dispositivo da collegare al televisore è possibile, previo appuntamento, organizzare una seduta fisioterapica motoria, a casa propria, per una terapia di mantenimento.

Chi accede a questo centro si accorge che in questi anni la fisioterapia è profondamente cambiata.

Non si accontenta più di migliorare il sintomo del dolore, ma di capirne le cause, comprendere le strutture coinvolte e curare la causa da cui proviene il dolore.

Da qui il nome fisioterapia causale delle patologie della schiena.