.

La neurochirurgia è un’arte:
sceglierla è una vocazione

Se fare il medico è una vocazione, la mia è arrivata molto presto: quando da ragazzino vidi un’intervista a Christiaan Barnard, il primo chirurgo che eseguì un trapianto di cuore. Da allora mi appassionai al corpo umano e alla sua cura. Approdare alla Facoltà di Medicina di Messina fu una conseguenza naturale. Devo poi la scelta della specializzazione in Neurochirurgia a quello che considero il mio mentore, il Professor Puccio Anastasi, che insegnava Neuroanatomia con un approccio quasi poetico. Non ho mai smesso di pensare che il chirurgo sia a modo suo un artigiano, che nel suo lavoro opera con umanità, visione, sapienza, progettualità e tanta esperienza. Nel corso della mia formazione, costantemente in divenire, ho avuto la fortuna di vivere un momento in cui la neurochirurgia e la medicina tutta sono state attraversate da enormi innovazioni. Mi sono perciò appassionato alla tecnologia applicata alla neurochirurgia e mi sono dedicato a studiare, apprendere e praticare la chirurgia vertebrale robotica, sino a diventare oggi Condirettore del primo centro di Chirurgia Vertebrale e Robotica all’Ospedale Humanitas San Pio X, a Milano.

Incarichi ricoperti

2022-oggi

Condirettore del Centro di Chirurgia Vertebrale e Robotica Humanitas San Pio X, Milano

2021-2022

Consulente Responsabile per la Chirurgia della Colonna Humanitas San Pio X, Milano

2018-oggi

Consulente Responsabile per la Chirurgia della Colonna Casa di Cura Rizzola, San Donà di Piave (VE)

2017-oggi

Consulente Responsabile per la Chirurgia della Colonna Casa di Cura Pierangeli, Pescara

2010-2014

Dirigente medico libero professionista presso la Struttura complessa di Neurochirurgia dell’A.O. di rilievo nazionale e alta specializzazione Fatebenefratelli e Oftalmico, Milano

2010-2011

Professore a contratto Corso di Neurologia II del Bachelor Degree in Physiotherapy, Facoltà di Scienze Mediche dell’Università L.U.de.S., Lugano (Svizzera)

2004-2010

Medico Chirurgo e poi Dirigente Medico di I livello Azienda Ospedaliera Universitaria G. Martino, Messina

Iscritto all’Ordine dei Medici di Milano con il numero 46512